Archivi della categoria: AREE TEMATICHE

Il fascino dell’Oriente e il problema di Dio

Perché la mentalità corrente, specialmente giovanile, ostenta in buona parte un disinteresse (per non dire fastidio) nei confronti delle proposte del Cristianesimo, mentre riserva fervore, e talvolta infatuazione, per le Religioni orientali ? Non sarà già venuto il tempo sui cui vaticinava Romano Guardini quando scriveva: “Forse il Buddha è l’ultimo genio religioso con cui il Cristianesimo dovrà incontrarsi” ? Di Antonio Contri

Risposta al richiedente su “Gamala”

Il primo impulso – sia come docente di teologia sia come guida autorizzata in Terra Santa – sarebbe stato quello di rispondere con quattro righe e di citare qualche buon testo storicamente e archeologicamente valido. Ma poi ho pensato che questo “vezzo” d’infangare, senza alcun rischio e con molto danno, il Cristianesimo è alquanto diffuso e che quindi è utile affrontarlo anche per un servizio … Continua a leggere Risposta al richiedente su “Gamala” »

Come giudicare i fenomeni che si presentano come soprannaturali

Gruppi e fenomeni di contenuto spirituale e di attività carismatiche oggi nascono con sorprendente facilità all’interno delle comunità cristiane. Ciò è comprensibile in una società esteriorizzante e superficiale, nella quale è vero e reale soltanto ciò che appare, si vede, viene pubblicizzato (mentre sappiamo che la fede vera viene dall’ascolto: Rm 10,17). Di Antonio Contri

Sugli ultimi libri che non comprendono il Cristianesimo

In questi ultimi anni si è dato grande rilievo ai vangeli apocrifi, facendo supporre che i quattro vangeli canonici sono stati imposti subdolamente dalla Chiesa. Si è fatto capire che il vero fondatore del Cristianesimo è Paolo, il quale ha “falsato” il genuino pensiero di Gesù. A queste idee, che producono grande confusione nella mente dei cristiani semplici ed inesperti, è necessario rispondere chiarificando alcuni … Continua a leggere Sugli ultimi libri che non comprendono il Cristianesimo »

Un angelo di Dio o della New Age?

Di primo acchito il volume si presenta come frutto di fervida fantasia mescolata a beata ingenuità, esso – senza attenersi ai canoni prudenziali esposti dal prefatore – percorre una via redditizia oggi battuta da molti: modellamento su grandi figure della spiritualità quali San Francesco, i veggenti di Fatima, Padre Pio; esso ingoia senza controllo ogni notizia strabiliante (come quella di Gesù Bambino vissuto tra gli … Continua a leggere Un angelo di Dio o della New Age? »

Verse et controverse. Dialogue et tension

Les tensions liées au Proche-Orient ont eu comme conséquence un accroissement de conflits entre les communautés musulmanes et juives de par le monde. Les peurs qui s’amplifient sont mauvaises conseillères. Certains vont plus loin dans leur analyse de la situation et accusent les religions monothéistes elles-mêmes d’être conflictuelles par essence. En d’autres termes, le retour à la laïcité résoudra tous les problèmes. C’est la solution … Continua a leggere Verse et controverse. Dialogue et tension »

La Kippa, la barrette e le turban

Les rencontres de dialogue inter religieux se multiplient. On ne peut que s’en réjouir. En Europe ce dialogue se fourvoie souvent dans des discussions de complaisance. Les formules de politesse se multiplient sans que le dialogue gagne en profondeur. Les photos de groupes de dialogue sont très recherchées et, même s’il faut payer cher les interlocuteurs, on est prêt à faire des sacrifices pour montrer … Continua a leggere La Kippa, la barrette e le turban »

Jérusalem mère de Dieu

Dans le dialogue inter religieux Marie tient peu de place, il faut l’avouer. Si les musulmans respectent la mère d’Issa, il n’en est pas toujours ainsi de la part des Juifs. Curieusement, la communauté judéo-chrétienne de Jérusalem, par souci de respect des frères aînés, répète qu’il est impossible de traduire en hébreu l’expression Marie, mère de Dieu, sans provoquer leur indignation. Di Frédéric Manns

Israel et l’Église

En Terre Sainte l’Eglise latine est composée essentiellement de trois groupes: la communauté de chrétiens arabes, la qehila d’expression hébraïque et la communauté internationale. Ces trois groupes cohabitent tant bien que mal, bien que chaque groupe réagisse à sa façon devant les événements politiques. Di Frédéric Manns, Président de la Commission de dialogue interreligieux de la Custodie de Terre Sainte