Biblioteca e Archivio

La Biblioteca del GRIS nasce nel 1985 due anni prima della costituzione giuridica dell’Associazione, come raccolta avviata dal prof. Giuseppe Ferrari. Si costituisce come selezione libraria periodica e documentale specialistica in supporto allo studio e alle ricerche promosse dall’Associazione stessa.
Attualmente possiede un vasto patrimonio librario (circa 9000 volumi), una ricca sezione di riviste (circa 2000), oltre 20.000 documenti e materiale audiovisivo. Una sezione del patrimonio librario, circa 5000 volumi, è stata conferita al prof. Giuseppe Ferrari, Responsabile e Direttore della Biblioteca, dagli eredi del prof. Alberico Lolli, antropologo, docente in diverse università americane e canadesi, storico membro del GRIS: si tratta, per lo più, di libri di antropologia culturale e psicologica, molti dei quali in lingua originale e, perciò, pressoché introvabili.
Altri volumi sono stati donati alla Biblioteca nel corso del 2015, sono stati raccolti altri documenti e materiale audiovisivo, che hanno implementato il patrimonio bibliotecario.  
La Biblioteca, che continua ad arricchirsi ed ingrandirsi, dal 2007 aderisce al Polo delle Biblioteche Ecclesiastiche (PBE).
Si sta, inoltre,completando la realizzazione di una “Sezione Bibliotecaria” costituita dalle varie raccolte librarie appartenenti alle sedi territoriali del GRIS, che parteciperà nel suo complesso al Polo PBE ed SBN.
Dal 2015 la Biblioteca supporta l’attività dell’Osservatorio sul Pluralismo Religioso, un organismo di studio del variegato mondo delle religioni nella società contemporanea che fornisce una mappa aggiornata, relativamente ad alcune aree del territorio italiano, verificando e approfondendo periodicamente i dati e mettendo in luce i cambiamenti del panorama religioso.

Negli ultimi tre anni sono stati pubblicati tre volumi, in collaborazione con l’Assemblea Legislativa dell’Emilia Romagna e l’Università degli Studi di Bologna:

La prima mappatura dei centri islamici in Emilia Romagna. Atti del Convegno del 15 Dicembre 2016;
I Monoteismi in Emilia Romagna: Ebraismo, Cristianesimo ortodosso, Islam;
Cristiani in Emilia Romagna: Protestanti e cattolici immigrati.

La Biblioteca mette a disposizione l’intera serie della rivista edita da ESD (Edizioni Studio Domenicano) e GRIS “Sette e religioni” e “Religioni e sette nel mondo”.
Dal 2014, la casa editrice Dario Flaccovio di Palermo pubblica la collana del GRIS “Teologia, religioni e religiosità alternativa”, i cui volumi sono tutti disponibili presso la Biblioteca.
L’Archivio raccoglie oltre 30.000 documenti relativi alle aree di interesse e di studio dell’Associazione. Al momento è in fase di inventariazione, ma è possibile consultarlo previo appuntamento, informando anticipatamente il Responsabile circa la ricerca da effettuare. La consultazione della documentazione segue le disposizioni e le limitazioni in materia secondo la normativa italiana, in particolare per quanto riguarda il materiale sensibile.

Carattere: specialistico (religioni, movimenti religiosi, sette, sociologia, antropologia, psicologia, giurisprudenza, criminologia, scienza e fede)

Orario di apertura pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00

Prestito: Sì (solo interbibliotecario) 

-Consistenza del patrimonio librario:
-9000 libri
-2000 riviste
-500 audiovisivi
-30.000 documenti

Polo SBN di Biblioteche Ecclesiastiche
Opac SBN

Facebooktwitterpinterestmail